CONGIUNZIONI ...che prudono :-)

 

CONGIUNZIONI....che prudono 

Ottimizza la TUA COMUNICAZIONE

 

"Oggi hai fatto un ottimo lavoro, PERO' hai omesso di segnalare il guasto"

"Sono felice di vederti, MA speravo ci fosse anche tua sorella"

Leggendo queste frasi cosa ti salta all'occhio? Noti più i complimenti o le mancanze?

Certo...le mancanze! 

Gli studiosi di Comunicazione, definiscono MA e PERO', barriere comunicative. Sembra che durante il dialogo, la nostra mente, difronte ad una frase con queste congiunzioni, tenda ad ANNULLARE LA FRASE PRECEDENTE; come se, la frase prima di MA e PERO' avesse molta meno importanza e diventasse quasi del tutto irrilevante.

Questo vale naturalmente, sia nei casi in cui io pronuncio la frase rivolgendomi al mio interlocutore, sia nei casi inversi.

Bene! Una volta assodato questo punto, la domanda sorge spontanea 

 

 

 

"OK Mila, e cosa utilizzo al posto di MA / PERO' ?
In quale altro modo posso costruire una frase che abbia lo stesso significato, senza le famigerate  barriere comunicative?"

Lo scopriremo alla prossima puntata....to be continued...

Scherzo! 

I sostituti più leali per questa funzione sono:

...E...
...E' VERO ANCHE...

Ora proviamo a riformulare le frasi sopra citate:

"Oggi hai fatto un ottimo lavoro...ED E' VERO ANCHE...che hai omesso di segnalare il guasto."

"Sono felice di vederti ...E... speravo ci fosse anche tua sorella."

Queste congiunzioni hanno il potere di conferire uguale importanza alla frase prima e dopo la congiunzione stessa.

Attraverso questa modalità si riesce a bilanciare 
il complimento con la zona di miglioramento.

Se ti fa piacere...per vedere l'effetto che fa: al lavoro, con i figli, con il partner, con gli amici...prova questo tipo di comunicazione e Verifica l'efficace impatto nella relazione con il tuo interlocutore.

Prova  

Scrivi commento

Commenti: 0