E' UN MONDO DI SQUALI...

“E' un mondo di squali". Questo l'esordio di Rossana, al nostro incontro. "Sono sola, mi occupo delle mie faccende e mi occupo di mia sorella con problematiche importanti di salute. E accade spesso che io debba difendermi da persone che non hanno rispetto di me e di mia sorella".

Rossana è arrabbiata, stanca e delusa. "Sai Mila, mi è stata data un educazione "buonista e gentile" dai miei genitori; mi dicevano: Rossana sii paziente, sii educata, comportati da brava bambina, non discutere, non alzare la voce, chiedi scusa e permesso."

Il suo tono aumenta in velocità e di tono mano a mano che mi espone il suo disagio.

"E niente, ho dovuto tirare fuori i denti, alzare la voce, discutere...insomma ho dovuto uscire dalla -brava bambina- ...per sopravvivere, per tutelare mia sorella" continua.

 

AMARE ZZA E RABBIA sono gli stati emotivi evidenti nel suo racconto. Mi spiega che lo stomaco non le da tregua, lo descrive come una fornace bollente che brucia e le provoca spasmi. Poi continua "Adesso sai qual'è la mia frase al mattino appena mi sveglio per reggere allo stress? mi dico : SQUALI, VI MANGIO A COLAZIONE! Così... poi in realtà, mi sembro uscita da un film di Tarantino...mi metto anche a ridere per un secondo, ma poi inizio la giornata pronta ad arpionare chi si avvicina con aggressività. Ma sono stanca di questa situazione, stanca di sentirmi così."

 

Molti di noi sono stati cresciuti con quel "sii bravo, comportati bene" e questo di per se non è certo un male. E' anche vero che la vita non ci presenta sempre il suo lato più dolce. Diventa importante e doveroso ad un certo punto, imparare a DIFENDERSI, imparare a dire NO. E Rossana, come molti di noi, lo ha imparato dalle sue esperienze...come dice lei...per sopravvivere.

 

I fiori di Bach pensati per lei sono:

 

HOLLY per la rabbia

GENTIAN per l'amarezza che sente

GORSE per ridare speranza

 

Per lo stomaco in fiamme può aiutare la CAMOMILLA e la MALVA in tisana, sfiammano e rilassano la muscolatura gastrica.

 

E se ti riconosci in qualche frase di Rossana, ricordati che SCRIVERE ciò che senti, è un'ottima prima fase per liberarti dai pensieri che si affollano nella mente. Scrivere è già trasformare.

Prova :-)

M

Scrivi commento

Commenti: 0