DEPURAZIONE MENTE CORPO

Lo chiamerò Giorgio. E' un bel ragazzo di circa 25 anni, normo-peso, tuta sportiva ma di quelle di moda, capelli curati, sguardo attento, voce diretta. Al nostro primo appuntamento la sua richiesta è molto chiara: "VOGLIO STARE SEMPRE IN SALUTE non voglio ammalarmi mai, voglio che i miei polmoni, i miei reni, il mio fegato...tutto sia in ottima salute. Cosa devo fare Mila, che tipo di depurazione mi consigli?" Poi mi dice che lui ha già vissuto tanto - e solo dopo il nostro secondo incontro capisco quella frase - che mangia quasi esclusivamente cibi biologici o dell'orto di casa, che fa palestra quasi ogni giorno... perchè -aggiunge - con un CORPO SANO, non si rischiano malattie. Ascolto con interesse le sue parole, precise e dense di una certa conoscenza e consapevolezza che raramente si raggiunge alla sua età. Dopo aver esaudito la parte pratica della sua richiesta: depurazione naturale per il corpo; Lo guardo...sorrido...e dico: "Sai Giorgio, le erbe che ti ho consigliato hanno effettivamente la particolarità di aiutare i tuoi organi interni a stare in salute..... MA... ma mettiamo il caso che stasera quando vedi la tua fidanzata...per qualche motivo lei ti faccia arrabbiare o litighiate per un disaccordo.... BEH... vedi quella rabbia, quel disappunto, quel mal stare tra te e lei...quello va a incidere sul tuo stomaco che forse senti chiuso a pugno, va incidere sul tuo battito cardiaco che forse accelera e cambia la pressione nel sangue... ECCO... Giorgio vedi la NOSTRA SALUTE E' FATTA DI MOLTI LIVELLI : fisici, emotivi, ambientali, relazionali, chimici, ereditari. Certo sono felice tu abbia a cuore la tua salute, è una cosa giusta, ed è importante anche tu veda l'insieme delle cose che nella vita... può farci stare bene o a volte può farci ammalare. Ad ogni modo, anche la malattia è utile, ha una funzione molto importante per rafforzare il sistema immunitario, per creare nuova memoria di anticorpi nel nostro corpo, per aiutarci nella nostra evoluzione psicologica personale." Giorgio ribatte che ci crede in quello che dico :-) che l'ha letto da qualche parte, che approfondirà. Ecco. Io mi sento felice e soddisfatta. Amo parlare con i ragazzi giovani...hanno meno barriere e sovrastrutture culturali di noi più grandi. Amo il loro stupore e la loro energia nel voler capire, conoscere, affrontare. Dai racconti di Giorgio, ho imparato molto, come capita spesso con altre persone che arrivano in studio da me. Le loro storie, mi fanno crescere e vedere il mondo in modo sempre nuovo. Grazie Giorgio

Scrivi commento

Commenti: 0