La forza...di un fiore

 

 

"Avevo bisogno di una coccola, di un piccolo gesto, di qualcuno che mi dicesse...ti sto pensando. Avevo bisogno che qualcuno facesse qualcosa per me, così, spontaneamente...per sentirmi un po' amata. Avevo bisogno anche semplicemente di un fiore."

 

Mi dice Paola (nome di fantasia), mente sulla poltroncina su cui è accomodata, sfrega le mani nei braccioli; e continua:

 

"Poi, ho letto questa frase in un libro...

 

 

 

 

 

SE HAI BISOGNO DI QUALCOSA, 

LA VITA TI STA CHIEDENDO DI DONARLO

 

e mi sono bloccata...immobile davanti quella frase...

mi sono accorta che il mio respiro e la mia mente erano quasi ipnotizzati dal mio...bisogno.

 

Il resto del mondo non esisteva, c'era solo quel mio lamento e quel mio bisogno di attenzione. Così...ho fatto dei gran respiri lunghi, ho pensato a chi non pensavo più da un pò di tempo, a chi non davo attenzione, di chi non mi prendevo cura. E subito mi è apparso il volto della mia cara amica Cinzia. Mi sono alzata, ho chiuso il libro. Sono andata in fioreria. E la sera stessa le ho portato un giglio rosa, profumato e vivace. 

Sai Mila, è stato meglio che riceverlo!"

 

Adesso, Paola ha le mani e la schiena appoggiate alla poltroncina, e mi sorride.

 

M

Scrivi commento

Commenti: 0